BU Italy

Cura nella ricerca e attenzione nell’analisi.

L'organizzazione e le BU sono ciò che maggiormente ci caratterizza, oggi andiamo alla scoperta di "Italy".

03 ago 2020

L’organizzazione di Elfo è uno degli aspetti che ci ha permesso di raggiungere traguardi importanti e apparentemente fuori dalla nostra portata. Siamo divisi in Business Unit, a cui abbiamo assegnato i nomi di diverse nazioni (Germany, U.S, UK, Swiss, ecc.), ognuna delle quali possiede conoscenze e capacità verticali. In questo modo garantiamo ad ognuno dei nostri clienti il massimo della professionalità.

Tutte lavorano con le stesse modalità e utilizzano gli stessi tool, ciò ci consente di essere allineati e in grado di sfruttare facilmente tutte le conoscenze aziendali.

 

Una BU in particolare detta i tempi e gli standard interni in termini di strumenti, studia, trova e introduce tecnologie e novità in grado di far fare un notevole salto di qualità ai nostri software. È la BU Italy e oggi Carlo Fedeli, Vice Chief Technology Officer di Elfo, ci racconta il lavoro della sua BU e l’importanza che ricopre per tutta l’azienda.

 

“la BU Italy è la massima espressione del concetto di “we are one” che in Elfo utilizziamo per indicare la condivisione del know-how e la collaborazione tra Business Unit, questo approccio ci ha permesso di rispondere alle necessità di ogni singolo cliente.

 

Ci consideriamo un team di supporto al quale i colleghi si rivolgono per avere un aiuto tecnico e per trovare nuove soluzioni. Facciamo un grande lavoro di ricerca, analisi e Proof of Concept per creare nuove tecnologie e strumenti capaci di andare incontro alle esigenze dei clienti. Un collaudo scrupoloso, meticolosi test e un utilizzo diretto delle soluzioni che proponiamo, accompagnano ogni rilascio: a me piace pensare che il nostro primo cliente, quello più esigente, sia la nostra stessa azienda.

 

Le mansioni di Italy non si concludono qui, anzi, ci sono due attività che portiamo avanti con grande impegno e passione: la standardizzazione delle soluzioni e la ricerca e sviluppo.

La standardizzazione delle soluzioni è quel processo che ci consente di far diventare patrimonio di tutta l’azienda una specifica tecnologia. Dopo aver lavorato allo sviluppo di alcuni progetti per determinati clienti, valutiamo se il risultato ottenuto possa essere utile e funzionale a tutti, dopo di che facciamo in modo che queste novità possano essere fruibili da chiunque all’interno dell’azienda.

La Ricerca e sviluppo è un’attività nella quale investiamo grandi energie e risorse, andando ad anticipare quelle che potrebbero essere le esigenze future delle aziende sviluppando prodotti innovativi. Quest’anno gli sforzi sotto questo punto di vista sono maggiormente concentrati su Power BI, tecnologia nella quale siamo ogni giorno più esperti e capaci.”