Communication way (Parte 3a)

Eccoci alla chiusura (dopo prima e seconda parte) del ciclo di post su come abbiamo pensato di riorganizzare la comunicazione in azienda.

03 nov 2014

Eccoci alla chiusura (dopo prima e seconda parte) del ciclo di post su come abbiamo pensato di riorganizzare la comunicazione in azienda.

 

Abbiamo parlato degli strumenti. Veniamo ora alla fase di coinvolgimento di tutta l’azienda nel cambiamento.

 

Per dare il più possibile risalto e trovare anche una connotazione simpatica e non troppo impositiva alla cosa si è pensato ad un evento dedicato, il Communication Day.

 

Giocando sull’assonanza communication day – communication way, si è inteso creare un clima che permettesse ai componenti dell’azienda, opportunamente guidati dai Change Agent, di prendere confidenza con gli strumenti e le logiche di utilizzo per essi definite attraverso volantini informativi, supporti multimediali e sessioni dimostrative.

 

A distanza di un mese i risultati sono incoraggianti.

Q&A fa ormai parte del lavoro quotidiano e permette in effetti la circolazione molto più rapida di soluzioni ai piccoli problemi di ogni giorno e li costudisce per futuri utilizzi, la wiki continua ad accogliere nuove pagine che aumentano il know-how aziendale e yammer sta prendendo agilmente quota facendoci partecipi delle evoluzioni del nostro business.

 

Ecco a tal proposito qualche cifra:

 

  •  Yammer
    • 58 Membri
    • 146 Post
  • Wiki
    • 204 articoli
    • 19 Autori
  • Q&A
    • 104 Discussioni
    • 324 Risposte
    • 34 Membri

 

Il lavoro del Change Agent Team ovviamente continua. Tutti gli strumenti sono sotto continua osservazione e attraverso incontri periodici si va alla ricerca di azioni e correzioni che ne migliorino il processo di utilizzo.

 

Vi terremo aggiornati!