Silverday. Go to next level!

l Silverday non delude mai. Sembrerà banale ma è la pura verità. Che si tratti di pensare cose nuove come è stato per l’edizione scorsa o migliorare qualcosa di esistente come abbiamo proposto in questa, i nostri Team “se le danno di santa ragione”.

07 mag 2015

Il Silverday non delude mai. Sembrerà banale ma è la pura verità. Che si tratti di pensare cose nuove come è stato per l’edizione scorsa o migliorare qualcosa di esistente come abbiamo proposto in questa, i nostri Team “se le danno di santa ragione”. Vediamo cosa è successo.

 

Come ricorderete dalla presentazione che abbiamo pubblicato, il tema del Silverday 2014 è stato “Se non ti piace… Cambialo!”, con il chiaro intento di lanciare proposte che puntassero a migliorare alcuni prodotti o aspetti del nostro lavoro.

 

Da quanto emerso possiamo sintetizzare dicendo che ai nostri team sta particolarmente a cuore la soddisfazione del cliente. Tutti i progetti presentati mirano infatti ad aumentare l’efficienza del processo di lavoro aziendale, la reattività alle richieste del cliente e aumentare la trasparenza della comunicazione sullo stato degli interventi richiesti.

 

Vi presentiamo di seguito una carrellata veloce dei progetti dei 7 team che hanno partecipato al contest:

 

Lurker

Lurker utilizza la programmazione orientata agli aspetti per introdurre degli elementi in fase di compilazione dell’applicazione, in modo del tutto trasparente al developer e all’utente finale.
Le informazioni vengono raccolte in un sistema che permette di aggiungere funzionalità trasversali all’applicazione, come logging degli eventi, invio mail ed invio notifiche verso gli utenti e gli amministratori.

 

What’s up

What’s up è una dashboard utile ai team di customer service per la rappresentazione intuitiva delle eccezioni dell’applicazione, con lo scopo di ridurre a zero il tempo di ricerca dei problemi e velocizzare il tempo di risposta.

 

A “colpo d’occhio” chiarisce subito il numero dei warning presenti e la loro gravità, notifica all’utente gli stati di emergenza ed è i grado di legare le eccezioni alla versione dell’applicativo, fornendo ad esempio una verifica immediata dell’impatto del rilascio di una nuova release di progetto.

 

Opinatus

Opinatus è un plug-in che nasce con lo scopo di trasformare, attraverso live chat contestualizzate, il classico e noioso gestionale in un “gestionale social”, raccogliendo tutte quelle informazioni che si disperderebbero in telefonate, mail o colloqui volatili senza trovare riscontro scritto da alcuna parte.

 

Services 4 Service

Services 4 Service è una suite di Servizi dedicati ai team di customer service composta da 4 strumenti:  il primo è dedicato all’invio automatico di bug o segnalazioni all’indirizzo mail del team; il secondo consente di creare un ticket interno direttamente dal client di posta partendo da una mail di segnalazione e chiudere il ticket quando si risponde alla mail; il terzo è una modifica al Timesheet (programma di registrazione tempi di attività da noi realizzato) che consente di visualizzare i ticket svolti e il tempo impiegato tra l’apertura e la chiusura della loro lavorazione in modo da semplificare la compilazione delle attività svolte durante la giornata; l’ultimo è una app che consente di gestire tutto il processo descritto anche da mobile.

 

TicketTfs

Si tratta di un portale cross browser di Customer Service Support, con l’obiettivo di agevolare la comunicazione tra Customer service e clienti attraverso l’inserimento facilitato dei Ticket tramite tracking by mail.

 

Keep calm and make your goals

keep calm and make your goals è uno strumento che permette ai team di misurare la propria efficienza in merito agli obiettivi che deve perseguire nell’ottica di migliorare la propria resa di processo.

 

Notification Hub

Notification Hub è partito da un sistema attualmente presente in azienda e lo ha reso a tutti gli effetti un centro notifiche capace di raccogliere messaggi da origini eterogenee, con particolari miglioramenti alla gestione delle notifiche attualmente implementate.

 

Al termine del lavoro tutti i progetti sono stati come da tradizione presentati e ognuno di noi ha potuto esprimere il proprio apprezzamento per quanto realizzato.

 

Per chiudere in bellezza abbiamo poi festeggiato tutti insieme fino a tarda notte, stavolta aprendo l’evento ai nostri famigliari che hanno potuto visitare l’azienda e prendere contatto con la nostra quotidianità.

 

Cosa dire in conclusione? Che come sempre ne è valsa la pena: sono state 24 ore non stop di programmazione che ci hanno davvero entusiasmato.

 

Se rilanciamo Quest’anno? Voi cosa dite?…

 

PS. Naturalmente, se volete approfondire con noi aspetti particolari della giornata o di qualcuno dei progetti usciti, non esitate a contattarci tramite la form del sito o una delle nostre pagine social.