Silver Day 2020

Il compleanno più smart della storia di Elfo

25 set 2020

Per poter far fronte, in modo vincente, a nuove sfide è necessario affrontarle con creatività ed entusiasmo, uscendo dagli schemi e prendendo decisioni coraggiose e consapevoli. Decisioni condivise e capite da tutta la compagnia.

Queste sono alcune delle riflessioni che il Silver Day di venerdì scorso ci ha lasciato

 

Un evento davvero interessante che, se pur online, è riuscito a coinvolgere tutta l’azienda affrontando il tema caldo del momento, quello che più ci tocca da vicino andando a modificare concretamente le nostre abitudini lavorative, cioè lo smart working. Grazie all’intervento di Alessandro Donadio siamo riusciti a focalizzarci su quelli che erano i punti più significativi di questo topic, facendo emergere le esperienze di ognuno di noi e arrivando ad una sintesi che ci potrà aiutare a far diventare il nostro lavoro ancor più efficace.

 

Questo Silver day, quindi è stata l’occasione non solo di festeggiare il compleanno di Elfo, ma anche l’opportunità di capire come la condivisione di esperienze, scelte e situazioni sono un passaggio fondamentale per trovare soluzioni ideali. Quest’evento, infatti, ci ha regalato una serie di indicazioni pratiche su come affrontare lo smart working, le relazioni e la comunicazione da remoto, migliorandola e rendendola più produttiva. Abbiamo capito che, prima di tutto, è necessario essere “smart” nel pensiero.

 

Altro spunto di riflessione del Silver Day è stata la dicotomia globale-locale, due concetti apparentemente agli antipodi ma che possono e devono coesistere. La nostra visione di business è rivolta sicuramente al globale, ma non è possibile fare la differenza se non si tengono presente le radici; il territorio al quale apparteniamo caratterizza il nostro stile e il modo di agire. Valorizzare e rispettare la nostra dimensione territoriale è un dovere che abbiamo per non perdere alcune delle qualità che ci caratterizzano e che i clienti apprezzano maggiormente.

 

Il Silver Day 2020 ci ha confermato che siamo quello che facciamo. Il nostro comportamento, i nostri valori, la nostra filosofia non sono solo parole ma il cuore e lo stile dei nostri progetti. Da oggi siamo ancor più motivati e consapevoli di far parte di un’organizzazione moderna nella quale le persone sono centrali, ascoltate e valorizzate.